Olio extra vergine d’oliva

È un alimento che protegge il nostro cuore, arterie e tutto il sistema circolatorio, ben argomentato in uno studio molto famoso pubblicato dal British Medical Journal che relaziona il consumo dell’olio extravergine d’oliva ad un minore rischio di infarto e mortalità.

Omero lo ha definito l’oro liquido, Ippocrate ne esaltava le proprietà terapeutiche e curative.

I grassi buoni, acido oleico e acidi grassi polinsaturi, prendono il posto di quelli cattivi tenendo sotto controllo la glicemia anche nei diabetici.


Lo studio Predimed dimostra che un alimentazione ricca di olio è più sana rispetto a quella senza grassi, addirittura questi grassi, nello specifico, non fanno ingrassare ne aumentare di peso proprio perché fanno funzionare meglio la nostra fisiologia.


l’Istituto di nutrizione consiglia 4 cucchiai da minestra per l’uomo e 3 per la donna ma evidenze scientifiche dimostrano che se la dose giornaliera è più alta si hanno solo benefici in termini di circolazione e miglior metabolismo delle vitamine liposolubili.


I suoi benefici sul’apparato circolatorio sono da attribuire anche ai polifenoli e alla Vitamina E, i quali contribuiscono alla protezione dallo stress ossidativo dei radicali liberi.


Quindi tutti i giorni, Olio extravergine d’oliva a crudo, spremuto a freddo ed aggiunto agli alimenti che possibilmente non hanno una temperatura troppo alta, altrimenti si ossida e degrada facilmente perdendo tutte le sue proprietà benefiche.